Ottava “agostana” per i listini europei, che hanno dovuto fare i conti con l’attesa per le decisioni di Powell (Fed) sul destino dei piani di stimolo monetari. Fa eccezione Amsterdam che in cinque sedute ha portato a casa il 2%

Fonte: IlSole24Ore