Dall’uscita dell’ex ceo Mustier, la banca ha ripreso a crescere con riflessi positivi sull’utile e sulle quotazioni di Borsa. Mutato anche il rapporto con i sindacati: dal rischio “cazzotti” agli accordi condivisi. Ecco cosa è cambiato in dodici mesi

Fonte: IlSole24Ore