Il Ftse Mib chiude l’anno con un +23%, Parigi al top in Europa. Banche, auto, industria e costruzioni tornano a correre e sfidano il tech. Ma l’Italia resta Draghi-dipendente

Fonte: IlSole24Ore