È la richiesta avanzata nel corso dell’audizione davanti alla commissione parlamentare di vigilanza delle banche. I prodotti? Quelli indicizzati al franco svizzero

Fonte: IlSole24Ore