Dal primo ottobre via libera al pagamento dei dividendi e ai nuovi piani di buyback: dai tre istituti italiani attesi oltre 4 miliardi.

Fonte: IlSole24Ore