Il Cremlino sembra impegnato in un’azione kamikaze. Dopo la minaccia europea di un embargo petrolifero annuncia anche «manutenzioni» all’oleodotto dal Caspio, che tagliano l’export di petrolio di un milione di barili al giorno

Fonte: IlSole24Ore