Nonostante il perdurante effetto della pandemia, Eni archivia i primi tre mesi con l’utile in crescita. L’ad Descalzi: «Robusta ripresa dei risultati». Dal cda disco verde alla valorizzazione del nuovo veicolo societario: sul tavolo Ipo o, in alternativa, cessione o scambio di una quota minoritaria dell’unità di business

Fonte: IlSole24Ore