Un nuovo vertice lampo per la coalizione, che decide di non aprire i rubinetti più di quanto avesse previsto a luglio, prima dello shock energetico che sta investendo non solo l’Europa ma il mondo intero

Fonte: IlSole24Ore